Franz Goria chiude Quattro Incontri

A tutti voi di FORTE! Festival per la passione, l’amore e la resistenza! Grazie! Franz Goria
FORTE! FESTIVAL sabato 7 dicembre ha portato Franz Goria, voce dei FLUXUS, una delle esperienze rock italiane più significative dagli anni 90, alla Cittadella della Musica per un incontro denso di contenuti e musica.

Liquido e pulsante, nel cuore della terra
ognuno si difende, ognuno è solo
con la sua guerra.
(Fluxus – Alieni per la strada, 2018)

Partendo dal progetto LA SCATOLA NERA, che in studio vede la partecipazione di Mario Conte (Meg/PhoneJobs) e il supporto agli archi di Marco Benz Gentile (Architorti/Meg), davanti a un pubblico attento e partecipativo, Franz ha raccontato della sua esperienza con i Fluxus e come solista, parlando anche del lavoro nel campo della comunicazione e dell’arte visuale, delle influenze artistiche e letterarie partendo dal Piemonte, i Fluxus nascono a Torino, ma includendo anche luoghi di elezione come l’entroterra livornese.
Nella sua performance in chiave solista, un vero e proprio concerto, Franz Goria ha suonato alcuni brani de La Scatola Nera e l’orchestra Elettriconica, che ricordiamo inediti per scelta (si possono ascoltare solo dal vivo, un approccio che valorizza al massimo il momento dell’ascolto) e dei pezzi classici dei Fluxus.

Stimoli di luce, sale tra le onde: fidati dell’emozione che ti conduce.
(Fensi – Fluxus, 2001)

In una dimensione al tempo stesso da teatro e intima, con il pubblico spettatore ma anche in qualche modo elevato a ruolo di amico, Franz ha generosamente regalato una rara esperienza, senza dimenticare il divertimento puro che si accompagna a una performance entusiasmante.

Un assaggio dell’evento: Franz Goria – La Scatola Nera – Non c’è più niente di me (Fluxus)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *