Febbre a 33 giri: alle radici del reggae con Fabrizio Laganà

 

Sabato 5 ottobre Forte!Festival ha dato agli appassionati l’opportunità di vedere e ascoltare il reggae attraverso l’esperienza di un esperto storico. E diciamo storico non a caso, essendo Fabrizio Laganà uno dei primi appassionati del genere, folgorato nella prima adolescenza dai suoni arrivati dalla Giamaica negli anni Settanta e mai abbandonato dalla passione. Passione anzi cresciuta negli anni e arricchita dagli incontri con alcuni tra i più grandi musicisti, dai viaggi, dallo scambio con altri appassionati in tutto il mondo.

 

Ma l’incontro è stata anche un’occasione per fare un tuffo nel passato, seguendo un ragazzino di dodici anni in negozi di dischi romani meravigliosi e ormai scomparsi, in polverosi magazzini londinesi, in fila ai concerti fuori città accompagnato dal papà perché troppo piccolo per andare da solo.

 

E poi l’evoluzione della scena musicale romana, con un po’ di amarezza per qualcosa che abbiamo perduto per strada ma anche con la voglia di divertirsi e costruire ancora.

 

 

Insomma, un pomeriggio e una serata all’insegna della musica e della memoria – che non dimenticheremo!

 

L’articolo di presentazione dell’evento pubblicato da Stefania Mangia sul Messaggero – grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *